venerdì 20 aprile 2012

Shock Politik: Burlesque!

Una tipica riunione del PDL
Ebbene, sì!
Quando speravamo si fosse scavato così a lungo d'aver toccato un fondo, sotto il quale non ci fossero altro che le fiamme dell'inferno, arrivano le dichiarazioni di Silvio Berlusconi nella lunga deposizione di questa mattina.

Ai berlusconiani più indefessi, premetto che è palesemente una storpiatura mediatica di quei cannibali di comunisti che gestiscono la stampa italo-bolscevica.

Ai deboli di cuore, che fatichino ad arrivare a fine mese, che lavorino duramente per garantire ai propri figli un futuro concreto o che si facciano in 4 per ritagliarsi tempo per lo studio accademico, consiglio di non andare oltre -dopo il "salto"- evitando di leggere il delirio di un uomo che ci HA GOVERNATO PER 20 ANNI!

Chi, invece, un po' masochisticamente, intende proseguire la nostra donchisciottesca battaglia contro i mulini a vento può cliccare su "continua a leggere" e scoprire sin dove arrivi il GENIO COMICO del nostro amato-vituperato ex-premier... Povera Italia!
...


“È vero, le ragazze si travestivano, anche da poliziotto, ma lo facevano perché si trattava di gare di burlesque. In casa mia c’erano cene assolutamente eleganti, in una sala da pranzo con 6 cameriere, di cui 4 sempre diverse. Poi qualche volta si scendeva al piano di sotto dove ho un teatro, che è la vecchia discoteca dei miei figli, in un’atmosfera di simpatia, gioiosità. divertimento. Qui scendevano le mie ospiti, io non sempre scendevo. E loro facevano nient’altro che delle gare. Si allenavano, le donne sono di loro natura esibizioniste. Se poi sono donne dello spettacolo, gli piace montare degli spettacolini, e facevano delle gare di Burlesque. Io guardavo molto interessato, perché mi divertivo, e continuerò a farlo”. (Silvio Berlusconi)

Eccovi servito l'inestimabile lascito intellettuale dell'uomo più amato dagli italiani. E -diciamoci la verità- pure donna, se non fosse per la Cuccarini!

Nessun commento:

Posta un commento