martedì 12 febbraio 2013

Sanremo Secondo Me: Chiara Galiazzo, parte seconda

Tra gli scossoni ecumenici ed epocali delle ultime ore, resiste stoicamente la 63a edizione del festival canoro italico per eccellenza: questa sera si accenderanno le luci sull'Ariston e il sempre ottimo Fabio Fazio -affiancato, per l'occasione, non solo dalla fedelissima Littizzetto, ma anche dall'irriverente Crozza- ci presenterà una proposta molto distante dalla tradizione.

Tra le novità, nei giorni scorsi, m'ero già soffermato sulla grande outsider della competizione, Chiara Galiazzo: vincitrice di X-Factor in dicembre ed ora alla consacrazione su Rai1.
Due le canzoni che intonerà, con il serio rischio di scadere nella classica retorica nazionalpopolare:
L'esperienza dell'amore, scrittale da Federico Zampaglione dei Tiromancino;
e Il futuro che sarà, di Francesco Bianconi dei Baustelle (in cui ripongo immense speranze).

vi propongo altre 6 esibizioni eccellenti (comprensivi del suo inedito originale), che farebbero impallidire la quasi totalità del proscenio canoro della nostra penisola.

Buon Ascolto!

The final countdown degli Europe, sulla base di un tango: geniale!



Alabama Song dei Doors



Teardrop dei Massive Attack (tra le band che venero)


- Stardust, in un duetto sognante con Mika


- Shake it out, di Florence (divina) and The Machine


- Due Respiri, il suo inedito, steso con la collaborazione di Eros Ramazzotti

Nessun commento:

Posta un commento